Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Quando l'acqua incontra il sangue, il sangue salirà ...

Un nuovo leader verrà messo alla prova.

All'indomani de La Grande Battaglia, le tensioni tra i quattro Clan di guerrieri sono alle stelle. Gli alleati sono caduti. Le lealtà sono state sfidate. E un nuovo leader è sorto per prendere il posto di StelladiFuoco.

Qualsiasi gatto troverebbe difficile seguire i passi della zampa di StelladiFuoco e StelladiMora è già stato messo alla prova. I gatti sono feriti, le prede scarseggiano e la forza del Clan Del Tuono non è più quella di una volta. Se il Clan vuole sopravvivere, StelladiMora deve trovare rapidamente il suo punto di appoggio, poiché una nuova minaccia si profila all'orizzonte. Si sta preparando una tempesta. . . una tempesta che i gatti guerrieri non hanno mai visto e che potrebbero non sopravvivere.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Bramblestar's Storm è la settima edizione speciale della saga dei Warriors, che vede come protagonista il nuovo leader del Clan del Tuono, StelladiMora.

Nel Clan della Stella, StelladiFuoco parla con la ex leader del Clan del Tuono, StellaBlu, la quale gli comunica che dovrà annunciare una nuova profezia a StelladiMora:

"Quando l'acqua incontra il sangue, il sangue salirà".

Intanto il Clan del Tuono è tornato alla normalità: continuano ad essere organizzate le pattuglie di confine e di caccia, nonostante i gatti siano dimezzati. Dopo la morte di StelladiFuoco, CodadiAcetosella, SaltodiVolpe, e NubediFronda, il Clan deve affrontare un'epidemia di tosse verde dove muoiono NubediGhiaccio e PassodiRospo. Per ricordare i gatti caduti in battaglia, PiumadiGarrulo crea un bastoncino con dei segni di artigli che indicano ogni guerriero morto. Molte sono le gatte morte, e le poche rimaste non aspettano cuccioli, creando problemi dal punto di vista della natività.

Una grande tempesta devasta la foresta: il vento è fortissimo, e l'acqua del lago comincia a salire, causando un'inondazione che allaga i campi dei Clan. Il Clan del Tuono è costretto a rifugiarsi nei tunnel, dove FogliadiAgrifoglio si era nascosta dopo aver ucciso MantoCinerino, e vi costruiscono un nuovo campo.

Durante il viaggio per visitare il Clan del Fiume, il quale sembra aver sofferto maggiormente i danni dell'inondazione, StelladiMora e la sua pattuglia sentono una gatta gridare: è una micia domestica, Minty, che è intrappolata nel nido dei suoi Bipedi. I gatti di Clan la salvano, ma lei si dimostra timorosa nei loro confronti a causa delle voci che girano sui gatti selvatici.

Intanto, al campo del Clan del Tuono comincia a scarseggiare il muschio con cui fare i giacigli per i gatti, necessari soprattutto per i guerrieri anziani come TempestadiSabbia e StrisciaGrigia. I gatti hanno l'idea di prendere delle coperte dei Bipedi e farne dei giacigli. Durante il tragitto, incontrano due mici domestici: Frankie e Jessy. StelladiMora e i suoi compagni li aiutano a tornare sulla terra ferma e lì, Jessy si dimostra aggressiva nei confronti di StelladiMora, ma subito prova interesse nella particolare vita dei gatti selvatici. Tornati al campo, i mici domestici non sono ben accolti: persino la vice del Clan, VolodiScoiattolo, sembra contraria a mantenerli, a causa della scarsità delle prede. Jessy però si dimostra subito volenterosa di imparare, e così anche Frankie.

StelladiMora e Jessy diventano molto intimi: vanno spesso a caccia insieme, e il leader trova la gatta coraggiosa e intraprendente. Tutto ciò causa la gelosia di VolodiScoiattolo, la quale cerca, seppur con difficoltà, di trattenere le sue emozioni.

I quattro Clan sono in difficoltà: in particolare il Clan della Tenebra riscontra problemi con dei mici domestici molto aggressivi. MantodiLampone chiede aiuto a StelladiMora, e quest'ultimo organizza un attacco, anche grazie alle informazioni ottenute da Jessy. La pattuglia del Clan del Tuono combatte ferocemente, e sconfigge i mici domestici. Improvvisamente però arriva una pattuglia del Clan della Tenebra, con a capo il nuovo leader, StelladiSorbo: quest'ultimo è furioso con StelladiMora per aver oltrepassato i confini senza permesso.

Dopo l'attacco StelladiMora si sente in colpa: nel tentare di comportarsi StelladiFuoco aveva scatenato l'ostilità del Clan della Tenebra. Tuttavia, StrisciaGrigia e TempestadiSabbia gli dicono che ha fatto la cosa giusta e di non basare la sua leadership su quella del leader fulvo. Quella stessa notte, StelladiMora riceve in sogno il suo predecessore che gli comunica una profezia. StelladiMora non sa come interpretarla, nonostante aver confrontato i guerrieri senior e i due sciamani, PiumadiGarrulo e Fogliad'Acqua.

Il Clan si mantiene attivo, ed in particolare StelladiMora monitora l'addestramento dei tre mici domestici, dove Jessy spicca per le sue abilità nella caccia e nel combattimento. I guerrieri, intanto, tengono sotto controllo il livello dell'acqua che occupa il campo.

Una nuova minaccia preoccupa i Clan: un gruppo di tassi si è insediato nei territori vicini a quelli del Clan della Tenebra, causando scompiglio. StelladiMora riceve in sogno l'ex sciamana del Clan del Tuono, DenteGiallo: ella gli comunica che "Quando l'acqua incontra il sangue, il sangue salirà" non è un segno di sventura, bensì di forza. Il leader, allora, pensa che la profezia sia riferita a lui ed a MantodiLampone, il cui Clan si trova in difficoltà con i tassi.

StelladiMora decide di affiancare il Clan della Tenebra nella lotta contro i tassi: i due Clan uniscono e forze e hanno la meglio sulle bestie feroci, ma MantodiPolvere perde la vita durante lo scontro. Alla fine della battaglia, StelladiSorbo ribadisce di non voler più l'aiuto del Clan del Tuono.

Una notte, StelladiMora incontra nuovamente StelladiFuoco. Il gatto fulvo gli comunica l'esistenza di un quinto Clan, il Clan del Cielo, che tempo fa era stato scacciato dalla vecchia foresta: solo in "StelladiFuoco e il Clan Perduto", l'ex leader aveva ricostruito il Clan nei pressi di una gola. StelladiMora gli chiede di raccontargli di più su questo Clan, ma StelladiFuoco gli dice di rivolgersi ad un gatto che conosceva il Clan del Cielo tanto quanto lui.

StelladiMora si rivolge così a TempestadiSabbia, che aveva accompagnato StelladiFuoco nel suo viaggio, la quale gli racconta in ogni dettaglio la formazione del nuovo Clan del Cielo.

Con la fine dell'inondazione, il Clan del Tuono torna nel suo campo, dove vengono avviati dei lavori per ricostruire le tane distrutte dall'acqua. VolodiScoiattolo propone a StelladiMora di nominare l'apprendista ZampadiGiglio guerriera, la quale aveva combattuto coraggiosamente nella lotta contro i tassi. StelladiMora dà alla gatta il suo nuovo nome: CuorediGiglio, in ricordo della madre CodadiAcetosella e della sorella ZampadiSeme che rimarranno per sempre nel suo cuore. Successivamente Frankie annuncia di voler diventare un apprendista del Clan del Tuono: StelladiMora gli assegna il suo nuovo nome, ZampadiTempesta.

Quello stesso giorno, Jessy comunica a StelladiMora di volersene andare per evitare che il leader non segua veramente il suo cuore. La gatta si riferisce al legame tra StelladiMora e VolodiScoiattolo che difficilmente può essere distrutto, nonostante tutte le bugie che la gatta rossiccia abbia detto al compagno in tempi passati.

Il mattino dopo StelladiMora conversa con VolodiScoiattolo riguardo al Raduno che si terrà quella sera. Quando la gatta se ne sta per andare, StelladiMora gli confessa la sua gratitudine per averlo sempre supportato e per aver cresciuto tre bellissimi gatti di cui va fiero. I due si ricongiungono, e diventano nuovamente compagni.

Al Raduno, StelladiMora trova il coraggio per proporre una nuova regola del codice guerriero: in caso di difficoltà comuni a tutti e quattro i Clan, si dovranno unire le forze per sconfiggere il nemico comune, come si era fatto nella Grande Battaglia o nel Grande Viaggio. La radura si riempie di spiriti del Clan della Stella mentre tutti i gatti acconsentono con gioia all'istituzione di questa nuova regola.

The strength of many preserves all!

La forza di tanti preserverà tutti noi!

StelladiMora ai Clan, Bramblestar's Storm, pag. 473

Avventura manga[modifica | modifica sorgente]

VolodiScoiattolo nell'avventura manga

L'avventura manga vede come protagonista la vice del Clan del Tuono, VolodiScoiattolo.

Vengono nominati 3 nuovi apprendisti: ZampadiFronda, ZampadiAcetosella e ZampadiAgrifoglio, le figlie di FiammadiLeone e CuorediLava. Dopo la cerimonia, StelladiMora chiede a VolodiScoiattolo se si sente bene e lei gli risponde di sì. Nel tentare di mostrare agli apprendisti una mossa di combattimento, però, la gatta perde l'equilibrio e cade. Si sente debole e preoccupata, la mattina seguente viene svegliata tardi da StelladiMora, il quale ha già organizzato le pattuglie. VolodiScoiattolo si sente in colpa, e la stessa sera va a passeggiare nella foresta. StelladiMora la segue e in quel momento i due ricevono la visita di DenteGiallo, la quale si scusa per aver mentito a VolodiScoiattolo. StelladiMora non capisce il motivo delle scuse, ma a VolodiScoiattolo non importa: l'unica cosa che annuncia al compagno è che avranno dei cuccioli.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.